Netiquette

La nostra pagina aziendale di Linkedin è uno spazio di interazione e dialogo, dove è possibile fruire in anteprima dei nostri contenuti corporate ufficiali.

Le opinioni e i feedback sono per noi importanti, al fine di continuare a crescere e migliorarci: ogni intervento inerente i temi trattati è dunque ben accetto, ma prima di condividerlo invitiamo a effettuare una ricerca per verificare che non sia già stato discusso all’interno della pagina.

Il materiale pubblicato, invece, potrebbe non riflettere necessariamente quelle che sono le nostre opinioni o i nostri valori aziendali, né quelli dei nostri dipendenti o collaboratori. Di conseguenza, non siamo responsabili dei contenuti pubblicati da terzi, né delle opinioni espresse all’interno della pagina.

Questo è uno spazio aperto al dialogo e alla condivisione, per questo motivo preghiamo di mantenere uno spirito costruttivo e partecipativo invitando a rispettare poche e semplici regole. Ci impegniamo a rispondere in tempo utile a:

  • Commenti;
  • Critiche, se pertinenti e costruttive;
  • Suggerimenti;
  • Domande;
  • Richieste di chiarimenti.

Se in alcuni casi impiegheremo più tempo a rispondere, sarà al fine di fornire informazioni il più possibile complete ed esaustive. Al contrario, non accettiamo in nessun modo:

  • Commenti offensivi o non pertinenti, come contenuti ingannevoli, inaccurati, informazioni sbagliate e disinformazione;
  • Commenti politicamente scorretti, ovvero sessisti, razzisti, omofobi o antireligiosi;
  • Violazioni al copyright;
  • Manipolazioni di contenuti, con lo scopo anche solo indiretto di ingannare o disinformare;
  • Commenti contenenti link di SPAM, ovvero di pubblicità che rimandano all’esterno della piattaforma;
  • Pubblicità a profili al fine di ottenere likes oppure followers;
  • Profili non rappresentanti la reale identità delle persone;
  • Pubblicazioni di discussioni private avvenute tra profili followers della pagina;
  • Pubblicazioni riservate su terzi, ovvero dati sensibili come indirizzi, numeri di telefono, ecc.
  • Pubblicità di gruppi LinkedIn al fine di ottenere nuovi iscritti;
  • Promozione di eventi o iniziative estranee alla pagina LinkedIn;
  • Promozione di BOT, ovvero servizi automatici per l’aumento di likes e followers.

In generale, in quanto followers della nostra pagina aziendale LinkedIn, vi è l’obbligo di attenersi alle Professional community policies, a cui tutti gli iscritti al social network hanno aderito e che sono disponibili per visione al seguente link: Linkedin community policies.
Inoltre, anche il trattamento dei dati personali risponderà alle policy LinkedIn. I dati condivisi attraverso messaggi privati inviati direttamente ai gestori della pagina aziendale saranno trattati nel rispetto della normativa sulla privacy.
Ci riserviamo il diritto, in caso di commenti offensivi e lesivi della nostra immagine, dei nostri servizi o dei nostri prodotti, di analizzarne i contenuti in qualsiasi momento.

Le differenze di opinione sono sempre benvenute, ma l’infrazione di una o più regole contenute all’interno delle Professional community policies di cui sopra comporterà la rimozione del post o commento, il blocco del profilo o dei profili LinkedIn autori delle infrazioni e, nei casi più gravi e reiterati, la segnalazione del profilo o dei profili LinkedIn al centro assistenza del social network.

Invitiamo tutti gli utenti che vogliano segnalare post o contenuti critici contattandoci a: policyitalia.rfe@rivagroup.com